Io e la cittadella

il progetto

Il progetto Io e la Cittadella si articola attraverso un percorso didattico a carattere interdisciplinare e tramuta l’intera area della Cittadella in un “grande laboratorio territoriale aperto”, un luogo così in grado di favorire una particolare tipologia di (inter)azione formativa che, promuovendo l’orientamento fra i diversi scenari in essa scrutabili ed i “sentieri” storico-culturali in essa tracciati, permetta la conoscenza e la “fruizione attiva” dei suoi spazi come luoghi per socializzare, ideare e stimolare le proprie capacità immaginative e creative: un luogo - laboratorio assimilabile ad una palestra estetica, non volta alle bellezze del corpo, ma finalizzata a stimolare i sensi, ad allenare gli occhi a vedere, le orecchie a sentire, le mani a toccare.

Gli obiettivi

  • trasformare lo “spazio” della Cittadella in uno spazio dell’esperienza, un grande laboratorio all’aperto, dove sperimentare e attuare nuove modalità di fruizione del sito, anche mediante l’ausilio di dispositivi digitali;
  • sperimentare innovative modalità di osservazione e rappresentazione dei luoghi e degli spazi, attraverso pratiche e linguaggi artistici tradizionali e contemporanei;
  • sperimentare innovative forme di comunicazione che includano il digitale come strumento di connessione topologica tra i dati che rinviino a procedure di relazione del tipo web 3.0;
  • incrementare le potenzialità espressive dei bambini e dei ragazzi per la costruzione e variazione dei contesti in cui vivono e per il riconoscimento dell’ambiente e del patrimonio culturale come risorsa da salvaguardare e potenziare;
  • fornire ai bambini e ai ragazzi diversificati e inediti strumenti di lettura della realtà territoriale (i luoghi della Cittadella e quelli ad essa attigui) in cui il proprio contesto di vita e la propria scuola sono inseriti;
  • favorire l’acquisizione dei concetti e la sperimentazione delle pratiche correlate alla cittadinanza attiva, alla partecipazione civile, all’appartenenza socio-territoriale, all’ identità storico-culturale, ai legami comunitari.